Modalità di trattamento delle informazioni sulla posizione da parte di Google

Perché Google usa le informazioni sulla posizione?

Nelle Norme sulla privacy di Google viene descritta la modalità di trattamento delle informazioni quando usi prodotti e servizi di Google, incluse le informazioni sulla posizione. In questa pagina vengono fornite informazioni aggiuntive relative ai dati sulla posizione che raccogliamo e a come puoi gestirli.

Fornire esperienze utili e significative è lo scopo alla base di tutto ciò che fa Google e le informazioni sulla posizione hanno un ruolo importante a tal fine. La posizione consente di rendere più pertinenti e utili le tue esperienze su Google. Viene infatti usata, ad esempio, per darti indicazioni stradali, per assicurarci che i risultati di ricerca che ti vengono mostrati includano informazioni locali o per comunicarti gli orari in cui solitamente un ristorante è pieno. Le informazioni sulla posizione sono utili anche per alcune funzionalità fondamentali dei prodotti, ad esempio per mostrare un sito web nella lingua corretta o contribuire alla sicurezza dei servizi di Google.

Come fa Google a conoscere la mia posizione?

A seconda dei prodotti che usi e delle impostazioni che scegli, potresti fornire a Google diversi tipi di informazioni sulla posizione, fondamentali per il funzionamento di alcuni servizi e per renderne più utili altri. La posizione può essere stabilita in base a indicatori in tempo reale, ad esempio al tuo indirizzo IP o alla posizione del dispositivo, e anche in base alla tua attività passata su siti e servizi Google per personalizzare le esperienze in base al tuo contesto. Di seguito sono riportati i metodi principali che potremmo usare per recuperare informazioni sulla tua posizione.

L'indirizzo IP del dispositivo

Gli indirizzi IP (Internet Protocol) fanno parte del tessuto di Internet e vengono assegnati a un dispositivo quando si connette a Internet. Se un sito web deve inviare informazioni al tuo computer (ad esempio i risultati della tua ricerca su Google), deve conoscere l'indirizzo IP per poter inviare le informazioni al computer giusto. Gli indirizzi IP sono basati approssimativamente sull'area geografica e di conseguenza potrebbero essere usati per rilevare la posizione generica di un dispositivo. Come tanti altri servizi Internet, Google può usare queste informazioni sulla tua posizione per fornire alcuni servizi di base (anche se la posizione precisa non viene acquisita dal dispositivo). Ad esempio, queste informazioni potrebbero aiutarci a capire il paese da cui usi i nostri servizi e, se viene eseguito un accesso da una posizione imprevista, ci consentono di rilevare attività insolita nell'account.

La tua attività

Dal tuo utilizzo dei nostri servizi potremmo dedurre il tuo interesse per un luogo anche se il tuo dispositivo non ci segnala la tua posizione esatta. Ad esempio, se cerchi "Bar a Parigi", potremmo dedurre che tu voglia trovare dei posti nei pressi di Parigi e ti mostreremo risultati di bar della zona. In base alle tue impostazioni, questo tipo di informazioni potrebbe essere memorizzato nel tuo account e usato come indicatore per stabilire se ti trovi ancora a Parigi quando effettui altre ricerche in un momento successivo.

I luoghi salvati

Potresti anche decidere di indicarci i luoghi per te importanti, ad esempio casa tua o il tuo luogo di lavoro. Queste informazioni potrebbero esserti utili, ad esempio, per ricevere più rapidamente le indicazioni stradali grazie al recupero automatico dei tuoi indirizzi di casa e lavoro. Queste informazioni potrebbero essere usate anche per stabilire quali risultati mostrarti. Ulteriori informazioni

I tuoi dispositivi

Puoi consentire a Google e ad altre app di fornirti funzionalità utili basate sulla posizione del tuo dispositivo. Ad esempio, se devi incontrare i tuoi amici e sei in ritardo, potresti voler usare un'app di navigazione per conoscere il percorso più veloce per arrivare a destinazione. Per ricevere indicazioni stradali passo passo, potresti dover attivare la posizione del dispositivo e consentire all'app di accedervi.

Se decidi di attivare la geolocalizzazione sul tuo dispositivo Android, puoi usare funzionalità quali Trova il tuo telefono e la navigazione, autorizzando un'app ad accedere alla tua posizione attuale. Puoi anche stabilire quali app possono usare la posizione del tuo dispositivo con semplici controlli che ti permettono di attivare o disattivare le autorizzazioni per le singole app. I dati vengono messi a disposizione delle app specifiche (incluse le app Google) che autorizzi a usare la posizione del tuo dispositivo. Su Android, quando un'app chiede di usare la posizione del telefono basata sul sistema GPS, viene mostrata l'icona Posizione nella parte superiore dello schermo. Ulteriori informazioni

Servizi di geolocalizzazione di Google

Google, che è il fornitore del servizio di geolocalizzazione della rete, offre sulla maggior parte dei dispositivi Android un servizio di geolocalizzazione chiamato Servizi di geolocalizzazione di Google (GLS), che su Android 9 è chiamato Precisione della geolocalizzazione di Google. Lo scopo di questo servizio è fornire una posizione del dispositivo più precisa e migliorare la precisione generale della geolocalizzazione. La maggior parte dei telefoni cellulari è dotata di sistema GPS, che usa i segnali dei satelliti per stabilire la posizione di un dispositivo. Tuttavia, con Servizi di geolocalizzazione di Google potrebbero essere raccolte ulteriori informazioni da reti Wi-Fi e mobili nelle vicinanze, nonché dai sensori del dispositivo, per stabilirne la posizione. Il servizio raccoglie periodicamente i dati sulla posizione del tuo dispositivo e li usa in forma anonima per migliorare la precisione della geolocalizzazione.

Puoi disattivare Servizi di geolocalizzazione di Google in qualsiasi momento dalle impostazioni di geolocalizzazione del dispositivo. La geolocalizzazione del dispositivo rimane attiva anche se viene disattivato il servizio GLS, ma il dispositivo si baserà soltanto sul GPS per stabilire la sua posizione approssimativa per le app che dispongono dell'autorizzazione necessaria. Il servizio GLS è diverso dall'impostazione di geolocalizzazione del dispositivo. Ulteriori informazioni

Le impostazioni e le autorizzazioni su Android ti consentono di decidere se i sensori del dispositivo (come il GPS) o della geolocalizzazione basata sulla rete (come il servizio GLS) sono usati per stabilire la tua posizione, nonché di scegliere le app che possono accedere alla posizione. Non influiscono sull'uso dell'indirizzo IP, della tua attività, dei luoghi salvati o di altri segnali di contesto che le applicazioni potrebbero usare per rilevare la tua posizione.

Come viene salvata la posizione nel mio Account Google?

A seconda dei prodotti e servizi Google che usi e delle impostazioni scelte, Google potrebbe salvare le informazioni sulla posizione nel tuo Account Google. Due delle posizioni più comuni in cui potrebbero essere salvate queste informazioni sono la Cronologia delle posizioni e l'Attività web e app.

Cronologia delle posizioni Google

Se attivi la Cronologia delle posizioni e la segnalazione della posizione, viene rilevata e memorizzata la posizione precisa dei dispositivi su cui hai eseguito l'accesso, anche se non stai usando attivamente un prodotto o servizio Google. Questa informazione contribuisce a creare la tua Cronologia, dove vengono memorizzati i dati della Cronologia delle posizioni, e potrebbe essere usata per i consigli futuri su Google. Puoi controllare, modificare ed eliminare in qualsiasi momento i dati salvati nella Cronologia.

Quando la Cronologia delle posizioni è attiva, vengono fornite esperienze più personalizzate su Google, ad esempio suggerimenti di ristoranti in Google Maps basati sui luoghi che hai visitato, informazioni in tempo reale sull'orario migliore per evitare il traffico quando vai a casa o al lavoro e creazione automatica in Google Foto di album dei luoghi visitati.

Per stabilire se hai attivato la Cronologia delle posizioni, visita Gestione attività. Ti potrebbe essere chiesto di accedere, dopodiché potrai verificare se questo controllo è attivo o meno. Puoi sospendere la raccolta di nuovi dati della Cronologia delle posizioni, ma i dati passati della cronologia rimarranno memorizzati fino all'eliminazione. Ulteriori informazioni

Se elimini i dati della Cronologia delle posizioni, potresti avere comunque altri dati sulla posizione memorizzati altrove, ad esempio nell'Attività web e app.

Attività web e app

Se attivi l'Attività web e app, le ricerche e le attività svolte su una serie di altri servizi Google vengono salvate nel tuo Account Google. Le attività salvate nell'Attività web e app potrebbero includere anche informazioni sulla posizione. Ad esempio, se digiti "meteo" nella Ricerca e ricevi risultati meteo basati sulla tua posizione, questa attività, inclusa la posizione usata per fornire i risultati, viene salvata nell'Attività web e app. La posizione usata e memorizzata nell'Attività web e app potrebbe essere rilevata, ad esempio, tramite l'indirizzo IP del dispositivo, la tua attività passata o il dispositivo, se hai deciso di attivarne la geolocalizzazione.

Se attivi l'impostazione Attività web e app ci consenti di mostrarti risultati di ricerca più utili, annunci più pertinenti e suggerimenti più personalizzati, ad esempio i suggerimenti automatici delle ricerche basati su ricerche passate. Puoi controllare ed eliminare le informazioni salvate nell'Attività web e app oppure sospendere la memorizzazione per il tuo Account Google. Se sospendi la memorizzazione nell'Attività web e app, le ricerche e attività future svolte in altri servizi Google non vengono salvate. Anche se elimini i dati dell'Attività web e app, potresti avere comunque dati sulla posizione memorizzati altrove, ad esempio nella Cronologia delle posizioni.

Per stabilire se hai attivato l'Attività web e app, visita Gestione attività. Ti potrebbe essere chiesto di accedere, dopodiché potrai verificare se questo controllo è attivo o meno. Ulteriori informazioni

Come viene usata la posizione per mostrare annunci?

Gli annunci possono essere pubblicati in base alla tua posizione generica, che potrebbe essere dedotta dall'indirizzo IP del dispositivo. A seconda delle impostazioni di personalizzazione degli annunci, potresti vedere anche annunci basati sulle attività memorizzate nel tuo Account Google, come ad esempio quelle in Attività web e app, che possono essere usate per mostrarti annunci più utili. Un altro esempio: se hai attivato la Cronologia delle posizioni e frequenti regolarmente località sciistiche, in un secondo momento potresti vedere un annuncio relativo ad attrezzature da sci quando guardi un video su YouTube. Google usa la Cronologia delle posizioni anche in forma anonima e aggregata, per gli utenti che hanno deciso di attivarla, per aiutare gli inserzionisti a valutare la frequenza con cui una campagna pubblicitaria online favorisce il traffico verso i loro negozi o le loro attività. Non condividiamo la Cronologia delle posizioni o altre informazioni personali con gli inserzionisti.

Sei tu ad avere il controllo dei dati memorizzati nel tuo Account Google e puoi disattivare gli annunci personalizzati in qualsiasi momento. Quando la personalizzazione degli annunci non è attiva, Google non usa i dati memorizzati nel tuo Account Google per mostrarti annunci più pertinenti.